LOADING

Digita il termine di ricerca

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"

Non è mai troppo tardi di Stefania Russo

Commuovente e vero. I primi due aggettivi che mi vengono in mente, ripensando al libro che mi ha tenuto compagnia in questi ultimi giorni. Avevo bisogno di una lettura che mi scaldasse il cuore, attraente e allo stesso tempo capace di smuovere alcune riflessioni.

Leggere “Non è mai troppo tardi” di Stefania Russo (Sperling & Kupfer) ci mette inevitabilmente di fronte a una realtà di cui quasi tutti abbiamo esperienza, se non direttamente sicuramente in modo indiretto.

La solitudine degli anziani.
Triste, no? Eppure Stefania con questo romanzo ci offre anche un messaggio di speranza e solidarietà, ci mette sull’attenti e ci invita a guardarci intorno, a non percorrere troppo di fretta le scale del nostro condominio, a osservare per strada o al supermercato chi può avere bisogno di noi.

La storia di Annarita, ambientata in un quartiere popolare di Milano, è la storia di tanti anziani di oggi, con la sola differenza che in questo romanzo la protagonista 84enne è attorniata da persone di vero cuore, nonostante alcune difficoltà.

L’indifferenza della figlia lascerà presto posto alla complicità; la nipote e i suoi amici sono ragazzi tutto sommato responsabili e affidabili; i vicini pronti a dare sempre una mano, così come il prete della parrocchia di quartiere e il panettiere che ogni venerdì regala all’anziana signora ancora arzilla, nonostante la sedia a rotelle, una bella pagnotta.

Un bel mondo no? Oggi purtroppo ci scontriamo con una realtà opposta, una società dove spesso gli anziani sono emarginati, le pensioni troppo povere, gli aiuti inesistenti, il buon cuore sparito.

Ho quindi amato questo libro perché mi ha dato speranza, mi ha emozionata spesso e spinta, oggi, a guardarmi intorno con più attenzione.

Grazie, Stefania. Ho scoperto finalmente anche il significato degli oggetti presenti nella box in accompagnamento al libro e quindi, oggi, li ammiro con maggiore affetto.

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità dalla mia libreria?

Iscriviti alla newsletter! Ne riceverai un paio al mese ;)

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi