LOADING

Digita il termine di ricerca

Una piccola formalità di Alessia Gazzola

Anche questa volta, Alessia Gazzola con il suo nuovo romanzo “Una piccola formalità”, non mi ha delusa e mi ha fatto vivere ore di lettura piacevoli e spensierate. I libri di Alessia hanno il grande potere di staccarti dalla realtà e farti entrare in quella di personaggi che, alla fine, ti sembra di conoscere da una vita. Difficili poi da lasciare e dimenticare.

“Una piccola formalità” prende il nome da una pratica burocratica, anzi, da un atto notarile che Rachele, la protagonista di questo romanzo, deve firmare dopo vari dibattimenti interni, indagini personali, dubbi esistenziali, misteri da risolvere.

Rachele vive a Milano, dove lavora per una rivista Life style, e sta con Alessio dai tempi delle superiori.
La sua vita viene scossa in tutti i sensi per via di un’eredità lasciata dallo zio, fratello del padre. Un’eredità che toccherebbe a suo padre ma che per ragioni misteriose rifiuta, tanto da passare la palla alla nipote Rachele, unica erede.
Ma sarà davvero tutto così semplice? E perché tanti misteri sulo zio sconosciuto e del quale Rachele, con fiuto giornalistico, cerca di scoprire il più possibile.
E quante cose scoprirà!?!?

La vicenda famigliare di Rachele si completa con quella personale e, anzi, la rende ancora più intrigante e spumeggiante.
La giovane giornalista si troverà, infatti, a fare i conti con il suo rapporto ormai stanco e monotono con Alessio, per vivere inaspettatamente una nuova e scoppiettante passione.
Il tutto è mescolato bene con la sua vita lavorativa e investigativa che porteranno Rachele a scoprire tutto dello zio, dei rapporti con sua madre e il padre, una cugina ritrovata e altre vicende che, a distanza di anni, turberanno il suo animo.

Una storia, quindi, coinvolgente fino all’ultima riga tanto che avrei voluto non finisse mai (chissà se uscirà un nuovo capitolo o se Una piccola formalità resterà figlio unico), per vivere ancora qualche oretta di Alessia Gazzola, la mia scrittrice italiana preferita per quando riguarda il Romance.

Consigliatissimo a chi ha bisogno di qualche ora d’aria, spensieratezza e di un pizzico di avventura (in tutti i sensi).

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

  +  40  =  47

Newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità dalla mia libreria?

Iscriviti alla newsletter! Ne riceverai un paio al mese ;)