LOADING

Digita il termine di ricerca

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetta" nel banner"
Tags:

Teresa Papavero: l’eroina di Chiara Moscardelli

Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli (Giunti) è il primo volume della serie “giallo rosa” di Chiara Moscardelli. Pubblicato da Giunti nel 2018, Teresa Papavero è tornata nel 2020 con “Lo scheletro nell’intercapedine”.

Chi ama i gialli come me, ambientati in Italia e con protagoniste esilaranti dalle spiccate doti investigative (anche se dovrebbero occuparsi di altro!), non può restare indifferente di fronte a questa serie che si aggiunge a quella di Federica Zeppilli (con la sua maestra di danza, Chiara Palermi), di Barbara Perna (con la sua Annabella Abbondante) e di Alessia Gazzola (l’indimenticabile Alice Allevi).

Teresa Papavero è “una quarantenne allo sbando”, una donna che ha paura di amare, fragile, sfiduciata dalle persone (“nessuno aveva mai creduto in lei…“), abbandonata dalla madre a 12 anni tanto da portarsi dietro ancora i segni dell’abbandono.

E’ una donna che per compiacere il padre, il suo tallone di Achille, studia psicologia e tenta di diventare una brava profiler, ma poi si arena dietro ad altri improbabili lavoretti lasciando, a un certo punto, tutto per tornare da dove è arrivata, e cioè a Strangolagalli.

Strangolagalli, piccola cittadina in provincia di Frosinone, è fatta da una comunità di persone che RI-accoglie con affetto Teresa che, a detta di molti, è tanto stramba, forse anche un po’ scemotta ma dal cuore grande.

A Teresa non importa far cambiare idea su di sé alla gente che la circonda. In fondo, non crede nemmeno lei stessa nelle sue potenzialità ma si lascia trasportare (perché la natura è natura) in storie che le danno la possibilità di mettere in luce il suo acume investigativo.

Un’altra donna si aggiunge, quindi, alla schiera delle mie amate protagoniste di libri gialli-rosa. I casi da risolvere (perché ovviamente anche Teresa Papavero ne avrà un paio tra le mani) sono intriganti e si sbrogliano per il meglio, senza dimenticare i rapporti umani che rendono il tutto divertente e anche ricco di pathos.

Teresa è infatti molto intraprendente con gli uomini, ma forse solo con chi non le interessa veramente; ha diverse amiche importanti e ovviamente un maresciallo di riferimento, oltre ad un poliziotto;-)

Ogni tanto con Teresa si va anche a Roma e soprattutto “si va in astinenza” arrivati alla fine del libro perché si sente l’impellente bisogno di andare avanti e passare quindi subito al secondo volume, Teresa Papavero e lo scheletro nell’intercapedine.

Trama volume 1 da Giunti editore
Superati i quaranta un uomo diventa interessante, una donna zitella. Ma Teresa Papavero non se ne cruccia, ha ben altre preoccupazioni. Dopo avere perso l’ennesimo lavoro in circostanze a dir poco surreali decide di tornare a Strangolagalli, borghetto a sud di Roma nonché suo paese nativo, l’unico posto dove ricominciare in tranquillità. E invece la tanto attesa serata romantica con Paolo, conosciuto su Tinder, finisce nel peggiore dei modi: mentre Teresa è in bagno, il ragazzo si butta dal terrazzo. Suicidio? O piuttosto, omicidio? Il maresciallo Nicola Lamonica, il primo ad accorrere sul luogo, è abbastanza confuso al riguardo. Non lo è invece Teresa che, dotata di un intuito fuori del comune, capisce alla prima occhiata che qualcosa non va. Il fatto è che non le crede nessuno. Tantomeno Leonardo Serra, l’affascinante quanto arrogante poliziotto arrivato per indagare sulla morte del giovane. A peggiorare la situazione la misteriosa scomparsa di Monica Tonelli, una delle ospiti del B&B che Teresa ha aperto nella casa paterna con la complicità di Gigia, la sua amica del cuore. Tutto il paese è in subbuglio perché la sparizione della donna viene addirittura annunciata nel famoso programma ”Dove sei?” e a indagare sulla Tonelli arriva proprio l’inviato di punta, Corrado Zanni. Per Teresa davvero un periodo impegnativo, coinvolta in indagini dai risvolti inaspettati e perseguitata dalle ombre del passato: la scomparsa della madre e il burrascoso rapporto col padre, il noto psichiatra Giovan Battista Papavero. E così, tra affascinanti detective, carabinieri di paese, reporter d’assalto e misteriosi sconosciuti, Teresa si trova risucchiata in una girandola di intrighi, in un susseguirsi di imprevedibili colpi di scena. Tanto a Strangolagalli non succede mai niente!

Trama volume 2
Da quando Teresa ha risolto ben due casi di scomparsa ed è ospite fissa del programma tv Dove sei?, il borghetto di Strangolagalli sta vivendo la sua epoca d’oro. Un flusso costante di turisti ha messo a dura prova la capacità alberghiera del paese: semplicemente insufficiente. Per questo sta per inaugurare Le Combattenti, il nuovo grande Bed & Breakfast delle amiche Teresa Papavero e Luigia Capperi. L’insegna è pronta, le pareti sono dipinte di un bel rosa con tanto di fenicotteri dorati e Teresa, dopo essersi improvvisata imbianchina e decoratrice d’interni, si appresta a buttare giù l’ultimo muro quando intravede qualcosa: nell’intercapedine ci sono delle ossa, ossa umane. Chi vuoi che vada a Strangolagalli a nascondere uno scheletro? Teresa è pronta a scoprirlo e si affianca subito, e molto da vicino, al medico legale che si occupa del caso, tale Maurizio Tancredi. Ma se Tancredi non nasconde una certa simpatia nei suoi confronti, che fine ha fatto Leonardo Serra, il bel poliziotto che l’ha sedotta e abbandonata? E se si tratta di un cold case, chi è che la sta seguendo? Da Strangolagalli a Ventotene, da Roma allo spettrale manicomio di Aguscello, una nuova avvincente indagine della psicologa criminale più acuta e imbranata di sempre.

Chi è Chiara Moscardelli
Biografia e libri dell’autrice

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità dalla mia libreria?

Iscriviti alla newsletter! Ne riceverai un paio al mese ;)

Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti: cliccando su 'OK', proseguendo nella navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'utilizzo dei cookie. Informativa Estesa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi