LOADING

Digita il termine di ricerca

Tags:

Guerra di infanzia e di Spagna di Fabrizia Ramondino

Sta per arrivare in tutte le librerie per Fazi editore (l’uscita è programmata per il 20 gennaio) il libro di Fabrizia Ramondino, Guerra di infanzia e di Spagna (pubblicato la prima volta nel 2001 con Einaudi).

La nuova pubblicazione di Fazi, con in copertina «Mäda Primavesi» di Gustav Klimt, rende evidenti i temi “colorati” e il carattere eccentrico, combattivo e non scontato della sua protagonista.

Trama da Fazi
Titita è una bambina curiosa e vivace che, a causa degli impegni diplomatici del padre, si trova a trascorrere i primi anni della sua infanzia sull’isola di Maiorca. È il 1937, in Spagna infuria la guerra civile e di lì a poco scoppierà un conflitto mondiale senza precedenti. Ma in quella bolla colorata e piena di sole che è Maiorca, Titita passa le sue giornate persa in una sua personalissima battaglia, un continuo incontrarsi e scontrarsi con tutto ciò che la circonda, a cominciare da se stessa.

Le esplorazioni nel lussureggiante giardino della villa in cui abita con la famiglia, i giochi e i travestimenti in compagnia del fratello maggiore Carlito, i rimproveri e gli insegnamenti dell’amata balia Dida; e poi i momenti di tenerezza con il padre, i ricevimenti formali organizzati dalla madre, i racconti sognanti della nonna in visita da Napoli: ogni giorno la piccola Titita scopre un pezzetto di mondo, trovando sempre più difficile conciliare, dentro di sé, il senso di libertà che percepisce nella natura con l’incomprensibile severità dell’universo adulto. In questo confronto, tuttavia, la sfida più grande sarà fare i conti con quel microcosmo segreto e sempre cangiante che è la propria individualità: gli impulsi, i capricci, i desideri, gli affetti, le paure che formeranno la sua persona.

Con una prosa ipnotica che mescola finzione a verità, sullo sfondo di un’isola che è prima di tutto luogo dell’anima, Fabrizia Ramondino compie un viaggio meraviglioso nell’interiorità di Titita, ripercorrendo le tappe e le contraddizioni di un’infanzia speciale.

Fabrizia Ramondino è stata una scrittrice italiana, prematuramente scomparsa nel 2008, lasciandoci tante opere (romanzi, racconti, poesie, testi teatrali e sceneggiature…), tra cui “Guerra di infanzia e di Spagna che è considerato un classico della narrativa contemporanea, dove appare lo straordinario talento di un’autrice che è riuscita a conquistarsi un posto di primo piano nel panorama letterario dell’ultimo Novecento.

 

Tags:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

24  +    =  28

Newsletter

Vuoi essere aggiornato sulle ultime novità dalla mia libreria?

Iscriviti alla newsletter! Ne riceverai un paio al mese ;)